posizionamento siti web

Posizionamento siti web

Posizionamento siti web

Cosa significa posizionare un sito web e quali criteri si adottano.

I vecchi detti popolari sono sempre da ascoltare, avete presente la frase “chi ben comincia è a metà dell’opera”? Bene, nel posizionamento siti web è proprio così, iniziare bene significa agevolare il posizionamento. Intervenire a “danni” fatti è sempre molto più complesso. Certo, molti professionisti si trovano a sistemare, egregiamente per giunta, dei siti mal iniziati, ma se dobbiamo parlare e insegnare in modo corretto è bene chiarire a grandi linee il concetto di posizionamento siti web.

Che cos’è il posizionamento di siti web? Cosa significa?

Ottimizzazione e posizionamento sono strettamente correlati. Un sito viene ottimizzato nella struttura, per fare in modo che il posizionamento tra i risultati di ricerca sia il più alto possibile.

Quando si parla di posizionamento si risponde alla domanda:  ‘come ottenere grande visibilità in Google con il mio sito?’ . Se ti sei posto questa domanda, almeno non fai parte di quelle persone totalmente ignare, pronte a farsi fregare dall’agenzia di turno con fantomatici posizionamenti modello nome e cognome e stiamo tutti felici e contenti!

Elementi da considerare nel posizionamento di un sito.

 L’analisi della concorrenza è il primo passo, un po’ di sana invidia nei confronti del competitor che viaggia in prima pagina nelle primissime posizioni (e il cui proprietario magari viaggia in porsche) magari vi farà metter mano al portafoglio e contattare uno specialista. Nota dolente, il professionismo lascia spesso a desiderare, ma sapendo cercare la persona giusta la si trova. Se invece volete imparare ed essere voi la persona giusta, perchè no!

Io non dico mai a nessuno di non farlo, posizionare siti è un lavoro che può divenire frustrante e che spesso non da soddisfazioni inizialmente, è come la facoltà di matematica, si iscrivono in 100 e arrivano in 10, pertanto ritengo giusto indicare a tutti la strada, l’eccellenza poi avrà modo di emergere, e gli altri torneranno ad essere clienti, magari più consapevoli.

Nel posizionamento siti web la scaletta che io seguo è la seguente:

  • che cosa mi propongo di fare con questo sito?
  • come voglio guadagnare da questo sito?
  • c’è abbastanza richiesta per potermi garantire un guadagno?
  • contro chi devo combattere per essere scelto?
  • avrò la pazienza e l’intelligenza adatta a questo percorso?

Se le risposte sono vaghe è bene che ci torniate sopra più e più volte, perché è la fase assolutamente più importante di ogni progetto o startup.

Una volta stabilite a grandi linee le risposte a queste domande, si scende nel tecnico. Ipotizziamo che dobbiate vendere per corrispondenza (che ottocentesco questo termine, eh?) la vostra produzione di limoncello. Avete un prodotto, mi auguro per voi eccellente perchè la qualità di cio’ che offrite prima o poi sarà la differenza tra il lavorare molto bene e il lavoricchiare (se  non addirittura fallire).

Bene, il vostro sito sarà costruito intorno a questo prodotto, la scelta grafica sarà adeguata al prodotto alimentare, verosimilmente i colori consigliabili saranno chiari, che inducano la mente dell’utente a fare un collegamento con il prodotto stesso. Se lavorate in questo ambiente saprete per certo quando si può arrivare a vendere il limoncello, e se non lo sapete è bene che facciate una ricerca specifica, qualora i numeri siano adeguati proseguiamo.

Non dovrete solo pubblicizzare il vostro marchio per farvi trovare dai turisti, dovrete apparire in ogni ricerca legata al limoncello, di modo che prima o poi (solitamente molto poi) venga naturale abbinare il vostro marchio al prodotto che offrite. Conoscere i competitor non è una cosa meno importante, potreste avere un prodotto di qualità superiore, ma non riuscire a imporre il vostro limoncello qualora le grandi marche abbiano fatto un buon lavoro.

Ma ora a noi interessa il web, il posizionamento del sito web… pertanto la cosa più semplice da fare sarà digitare nella ricerca Google qualche parola, chiamata in gergo “key” ovvero chiave di ricerca o query che rappresenta l’intento di ricerca. La frase in questo caso potrebbe essere vendita limoncello, on line, per corrispondenza, ed altre abbinate sono da decidere, ma in soldoni aprendo questa ricerca vedremo la prima pagina e la seconda ricca di aziende che lo vendono al dettaglio, lo producono e in mezzo a questi risultati senz’altro pagine di spiegazione o ricette di cucina che prevedono il prodotto.

A noi interessa tutto, dobbiamo analizzare molto bene la serp, ovvero i risultati delle prime pagine, per capire contro chi dobbiamo combattere. Si da il caso che in Italia la concorrenza sia ancora moderata per certi aspetti, ma sicuramente più il prodotto scelto è noto e generalista, più forti saranno i competitor che lo propongono. L’analisi dei competitor è una tematica delicata, non si debbono commettere errori di valutazione, i mezzi e gli strumenti per l’analisi esistono, spesso sono anche gratuiti, quindi è bene perderci molte ore, non posso parlare anche di questo in una pagina del genere, quindi troverete nel sito un articolo dettagliato che vi darà le indicazioni corrette.

Arriviamo così all’ultimo punto, non sottovalutatelo, non crediate nel ‘presto e bene’, è solo il brand di lavanderie industriali, il velocemente in questo caso è da scordarselo, il posizionamento siti web è una delle cose più frustranti del mondo dei professionisti web, potrebbe volerci un anno, come 6 mesi, dipende molto dalla difficoltà del progetto! Perché chiedo se avrete la pazienza adeguata? Perché ho visto molti iniziare in bomba, convinti di poterci guadagnare dal mese successivo, per poi scaricare tutte le energie a metà strada  e ritirarsi, lasciando così il sito, perdendoci denaro e via dicendo quindi pensateci davvero molto bene, non investite fino all’ultimo centesimo e datevi tempo. Per un progetto medio un anno, per progetti impegnativi dai volumi di traffico superiori alle 100k ricerche mensili anche di più. Ricordatevi sempre che l’anzianità di un sito conta, e che giustamente Google prima di darvi il podio deve avervi osservato per qualche tempo.

Tornando all’inizio del testo, perché è necessario pensare al posizionamento siti web? Perchè è così che lavorerete e guadagnerete, non vi basterà scrivere ogni singola ricetta o frase sul limoncello, ne vi basterà rispondere a logica a tutte le richieste di un eventuale cliente, dovete pensare a come organizzare la struttura del vostro sito ancor prima di aver comprato il dominio. In nicchie ultra targetizzate non solo bisogna essere in prima pagina per vendere ma a volte proprio in prima o seconda posizione.

posizionamento siti web

Se leggete le statistiche capite, fidatevi sulla parola o (meglio) fate una ricerchina, la prima posizione si prende 1/3 del traffico, mano a mano che scendiamo le percentuali diventano risibili, voi obiettate pure dicendomi che su volumi di migliaia di ricerche mensili vi accontentate di una percentuale del 2/3%, ma prima di obiettare tenente conto del tasso di conversione, ovvero del fatto che in un gruppo di 100 persone che entra nel vostro sito solo una piccolissima percentuale comprerà il vostro prodotto. Poi ci sono nicchie che convertono al 20% ed altre al 1%, l’importante è saperlo prima e fare due conti.  Una volta che il motore della vostra auto nuova è perfetto c’è il resto, il posizionamento siti web infatti include anche l’autorità stessa del vostro prodotto o della vostra azienda e quanto siete famosi.

Il sistema di link che ha ideato Google molti anni fa per dare migliori o peggiori posizionamenti ai siti è, in modo semplicistico,  la vostra fama e le recensioni dei vostri clienti. Più siete famosi e più la gente parlerà di voi (link). Se per assurdo la Ferrari non avesse un sito non dovrebbe preoccuparsi troppo di sponsorizzare il suo, i grandi brand riconosciuti dalla massa non necessitano di posizionamento, sono talmente famosi che risulterebbero comunque in prima posizione proprio per la ricerca diretta dell’utente. Ma noi non siamo a capo di brand iperconosciuti, siamo semplicemente delle persone che hanno compreso la straordinaria opportunità di fare di un sito il proprio negozio ad affitto ridotto, o del proprio hobby la propria assicurazione sulla vita.



'Posizionamento siti web' has no comments

Be the first to comment this post!

Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.

Copyright Supervalentina.com 2018